Mobilità

#emobility

Nuovo motore elettrico per autobus urbani

minuti durante la lettura il tempo

ZF ha sviluppato e implementato a tempo di record un nuovo motore elettrico centrale per gli autobus urbani. Un veicolo di prova con il motore elettrico centrale integrato nel sistema è stato presentato alla fiera di settore Busworld 2017.
ZF Editors, ottobre 18, 2017
author_image
ZF Editors unitevi a noi. I nostri redattori, da anni, scrivono articoli su argomenti interessanti del settore e su ZF per la rivista online.
In tutto il mondo, si assiste oggi a un forte afflusso della popolazione verso i centri urbani. In tale scenario, i sistemi di trasporto pubblico svolgono un ruolo centrale nel superare l’annoso problema della congestione del traffico. Gli autobus sono fondamentali per garantire il trasporto efficace degli abitanti all’interno delle grandi città. Nel frattempo, i legislatori di tutto il mondo stanno adottando normative sempre più severe sulle emissioni dei veicoli privati e degli autobus. Con un consumo medio di 30 litri di diesel per 100 chilometri per quest’ultimo tipo di veicoli la sfida da vincere è enorme.

Un forte traino alla protezione dell’ambiente: il passaggio ai motori elettrici

Un forte traino alla protezione dell’ambiente: il passaggio ai motori elettrici

La mobilità elettrica è la soluzione al problema di come ridurre rumori e gas di scarico nei centri urbani. ZF è un fornitore di sistemi in grado di offrire vari modelli di motori elettrici per le diverse tipologie di veicoli. L’assale a portale elettrico AVE 130, ad esempio, ha già dato ottima prova di sé, passando alla produzione di serie per l’applicazione in autobus a pianale ribassato. "In molte regioni, in particolare in Cina, mercato in crescita, le piattaforme a pianale rialzato sono la norma" racconta il dott. Jochen Witzig, responsabile dello sviluppo dei sistemi di trasmissione per autobus presso ZF. Gli ingegneri hanno progettato il motore elettrico centrale CeTrax soprattutto per gli autobus a pianale rialzato, sebbene risulti adatto anche all’uso su autobus a pianale ribassato. Con una potenza massima di 300 kilowatt e una coppia massima di 4.400 newton metri, CeTrax non è secondo a nessuno in termini di prestazioni se paragonato a un sistema di trasmissione tradizionale. Con la sua capacità di risalire pendenze fino al 25°%, il nuovo motore di ZF risponde perfettamente alle sfide della mobilità urbana.
Veicolo di prova: il motore elettrico centrale CeTrax può essere integrato negli autobus sia a pianale rialzato che ribassato.

CeTrax: facilità di integrazione nelle piattaforme autobus esistenti

CeTrax: facilità di integrazione nelle piattaforme autobus esistenti

CeTrax è stato presentato alla Busworld 2017, la più importante fiera del settore, svoltasi a Kortrijk in Belgio. In quest’occasione, ZF ha presentato un veicolo di prova che monta il nuovo motore elettrico centrale. Gli esperti del settore e i rappresentanti dei media provenienti da ogni parte del mondo hanno potuto osservare da vicino le prestazioni su strada del nuovo motore durante un press tour.
"La caratteristica principale di CeTrax è il sistema plug-and-drive" spiega Witzig. CeTrax, infatti, può essere installato facilmente nelle piattaforme autobus esistenti senza dover apportare modifiche a:
  • telaio del veicolo,
  • assali,
  • statica o
  • differenziale.
"In questo modo, possiamo rivolgerci in modo mirato ai costruttori che desiderano integrare un motore elettrico nei propri modelli già esistenti di autobus classici. La nostra soluzione CeTrax riduce i costi e il carico di lavoro necessario per l’integrazione tecnica e l’assistenza" aggiunge Witzig. Anche il veicolo di prova di ZF si basa già su un veicolo prodotto in serie.
Una centrale compatta: questo motore elettrico centrale è incredibilmente silenzioso in marcia, ma capace di sprigionare una coppia massima di 4.400 newton metri.

Aria pulita, quasi totale assenza di rumori, maggiore comfort

Aria pulita, quasi totale assenza di rumori, maggiore comfort

CeTrax offre grandi vantaggi per passeggeri, pedoni, operatori di autobus, comunità e centri urbani: l’autobus, infatti, non produce emissioni locali. Ciò significa che i passeggeri alla fermata non sono più costretti a inalare i gas di scarico. Inoltre, le città non sono più inquinate da sostanze nocive e pericolose per l’ambiente come la CO₂ e l’ossido di azoto. Oltre a ciò, un motore elettrico come CeTrax è di gran lunga più silenzioso durante la marcia rispetto a un motore a combustione interna. A tutto vantaggio di passeggeri e residenti. Con CeTrax, il rumore di rotolamento prodotto dagli pneumatici è superiore a quello prodotto dal motore.

Con una potenza massima di
300 kW
le prestazioni di guida di CeTrax corrispondono a quelle di un'unità di trazione tradizionale.

Tempi rapidissimi dal concetto al prodotto

Tempi rapidissimi dal concetto al prodotto

ZF ha presentato il motore elettrico centrale CeTrax per la prima volta al pubblico alla fiera IAA per veicoli industriali nel 2016. Il perfezionamento, l’installazione in un veicolo di prova ZF e la regolazione del motore elettrico sono stati realizzati in meno di un anno. Tutto ciò fa di CeTrax un primo esempio di un processo di sviluppo snello e dinamico di ZF. Con il motore elettrico centrale CeTrax, l’azienda non solo ha reagito rapidamente alle esigenze mutevoli del mercato, ma ha anche spinto la rivoluzione dell’elettromobilità in avanti.

In breve

In breve

ZF permette di produrre autobus urbani privi di emissioni locali con l’integrazione di motori elettrici. Con l’assale a portale elettrico AVE 130 già in uso negli autobus a pianale ribassato, ZF ha colto l’occasione della Busworld 2017, principale fiera per il settore degli autobus, per presentare un motore elettrico centrale per autobus a pianale rialzato. Il motore centrale può essere utilizzato tuttavia anche per gli autobus a pianale ribassato. Questo sistema di trazione, denominato CeTrax, è già presente in un prototipo innovativo. CeTrax è destinato a mercati, come quello cinese, in cui gli autobus a pianale rialzato sono molto diffusi nei sistemi di trasporto urbano. Una caratteristica speciale di CeTrax è la facilità di integrazione, come motore centrale, nelle piattaforme di veicoli esistenti.